News

NUOVI PROTOCOLLI COVID-19 6 APRILE 2021

In data 6 aprile 2021 sono stati sottoscritti 2 nuovi documenti condivisi da Governo e Parti Sociali (Confindustria e Rappresentanze sindacali). Vi riportiamo sinteticamente i punti di maggior

In data 6 aprile 2021 sono stati sottoscritti 2 nuovi documenti condivisi da Governo e Parti Sociali (Confindustria e Rappresentanze sindacali).
Vi riportiamo sinteticamente i punti di maggior interesse dei 2 documenti pubblicati.
 
Protocollo condiviso di aggiornamento delle misure per contrasto e contenimento Covid-19 negli ambienti di lavoro
  •     obbligo di attuazione delle disposizioni del protocollo anti covid-19, pena la sospensione dell'attività aziendale;
  •     ricorrere, ove possibile, al lavoro agile (smart working);
  •     formare e informare il personale sulla base delle mansioni e dei contesti lavorativi al fine di contenere il rischio di contagio;
  •     utilizzo di "mascherine" marcate CE di tipo "chirurgico" o di categoria superiore (FFP2) - NO mascherine di comunità e comunque non marcate CE;
  •     obbligo uso mascherine protettive negli ambienti di lavoro condivisi, sia all'aperto che al chiuso;
  •     la riammissione dei lavoratori dopo il 21° giorno sarà subordinata al tampone negativo;
  •     massima attenzione alla riduzione e regolamentazione dell'accesso di soggetti esterni;
  •     contingentamento e regolamentazione delle presenze negli ambienti comuni;
  •     negli ambienti condivisi adottare misure di mitigazione del rischio (turni, riposizionamento delle postazioni di lavoro, aerazione degli ambienti, pulizia, ecc.);
  •     gestione delle eventuali trasferte in base all'andamento epidemiologico delle sedi di destinazione;
  •     sospensione delle riunioni in presenza e, in generale, degli eventi che comportano aggregazioni;
  •     obbligo di procedere con gli aggiornamenti dei corsi in materia di salute e sicurezza;
  •     ruolo del Medico Competente.
     
Protocollo nazionale per attivare punti straordinari di vaccinazione anti Covid-19 nei luoghi di lavoro

Si tratta di un accordo che ha la finalità di favorire la costituzione, l'allestimento e la gestione di punti vaccinali straordinari e temporanei nei luoghi di lavoro.
Tale iniziativa si concretizzerà con la manifestazione delle disponibilità dei Datori di Lavoro ad attuare piani aziendali di vaccinazione dei propri lavoratori.
 
Per maggiori informazioni info@acons.it

Lavoriamo per offrire ai nostri clienti soluzioni che permettano di far crescere in sicurezza le persone, le aziende e le istituzioni agendo sul miglioramento continuo. 

Tieniti informato, rimani in contatto con Acons

Contattaci per qualsiasi informazione a info@acons.it