News

MUD 2020: scadenza e novità

Il Ministero dell'Ambientecomunica che il modello di dichiarazione ambientale è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare, entro il 30 aprile 2020.

Il Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio e del mare comunica che il modello di dichiarazione ambientale, allegato al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri del 24 dicembre 2018, pubblicato nel Supplemento ordinario n. 8 alla Gazzetta ufficiale - serie generale - n. 45 del 22 febbraio 2019, è confermato e sarà utilizzato per le dichiarazioni da presentare, entro il 30 aprile 2020, con riferimento all’anno 2019.

Cos'è il MUD? Perché devo farlo?

Molto semplice, il MUD è la comunicazione che enti e imprese presentano ogni anno, indicando quanti e quali rifiuti hanno prodotto e/o gestito durante il corso dell'anno precedente. La modulistica e le modalità per la compilazione del MUD 2020 (riferito ai dati 2019) non hanno subito alcuna modifica rispetto a quelle utilizzate per la presentazione del MUD 2019 (riferito ai dati 2018). Rimane valido quindi il D.P.C.M. 24/12/2018, pubblicato sul S.O. n.45 alla Gazzetta Ufficiale del 22/02/2019.
ragazzo-laptop.jpg

Se non faccio il MUD cosa rischio?

L'art. 258 comma 1 del decreto legislativo n. 152 del 2006 dice:
1. I soggetti di cui all'articolo 189, comma 3, che non effettuino la comunicazione ivi prescritta ovvero la effettuino in modo incompleto o inesatto sono puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da duemilaseicento euro a quindicimilacinquecento euro;se la comunicazione è effettuata entro il sessantesimo giorno dalla scadenza del termine stabilito ai sensi della legge 25 gennaio 1994, n. 70, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da ventisei euro a centosessanta euro.
 

Chi deve fare il MUD?

I soggetti obbligati alla presentazione del MUD sono quelli definiti dall'articolo 189 c. 3 del D.lgs. 152/2006 ovvero trasportatori, intermediari senza detenzione, recuperatori, smaltitori, produttori di rifiuti pericolosi, produttori di rifiuti non pericolosi da lavorazioni industriali, artigianali e di trattamento delle scorie con più di 10 dipendenti, e Comuni.

Come presento il MUD?

Noi di Acons tra i nostri servizi offriamo consulenza e supporto nella corretta presentazione del MUD. In base alle necessità del cliente, prepariamo un documento ad hoc del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale, e seguiamo insieme al cliente tutti i passaggi utili alla presentazione. Per maggiori informazioni o richiedere una consulenza, puoi scriverci all'indirizzo info@acons.it o chiamarci al numero 045 8601068.
lavoratori.jpg

Lavoriamo per offrire ai nostri clienti soluzioni che permettano di far crescere in sicurezza le persone, le aziende e le istituzioni agendo sul miglioramento continuo. 

Tieniti informato, rimani in contatto con Acons

Contattaci per qualsiasi informazione a info@acons.it