D.Lgs 81/2008: LA NOMINA DEL RSPP E' UN OBBLIGO DEL DATORE DI LAVORO

07/11/2017
Il D.Lgs 81/2008 dice che le imprese sono tenute alla designazione del Responsabile del Servizio di Prevenzione e

RIPRISTINATO L'OBBLIGO DI INDICAZIONE IN ETICHETTA DELLO STABILIMENTO DI PRODUZIONE DEI PRODOTTI ALIMENTARI

06/11/2017
Il 22 ottobre 2017 è entrato in vigore il decreto legislativo n. 145 del 15/09/2017 che ripristina l’obbligo di

INAIL: NUOVO OBBLIGO COMUNICAZIONE INFORTUNI

25/10/2017
Dal 12 ottobre 2017 diventa obbligatorio comunicare all' INAIL anche l'infortunio di un solo giorno (escluso quello

OT 24 RIDUZIONE DEL PREMIO INAIL

04/10/2017
E’ stato recentemente pubblicato il nuovo modello OT24 relativo alla riduzione del premio INAIL. Le istanze devono

NUOVA REGOLA TECNICA SCUOLE

06/09/2017
Decreto 7 agosto 2017 - Nuova Regola Tecnica per le attività scolastiche   Come previsto dall'art. 15 del decreto

LA NUOVA ISO 9001 REVISIONE 2015: UN’OPPORTUNITA’ DI MIGLIORAMENTO E SVILUPPO PER TUTTE LE ORGANIZZAZIONI

20/07/2017
LA NUOVA ISO 9001 REVISIONE 2015: UN’OPPORTUNITA’ DI MIGLIORAMENTO E SVILUPPO PER TUTTE LE ORGANIZZAZIONI

È stata pubblicata a settembre 2015, a distanza di circa 7 anni dalla precedente edizione, la nuova revisione della norma ISO 9001 “Sistemi di gestione per la Qualità” che sostituisce la ISO 9001: 2008.
Entro 3 anni dalla pubblicazione (quindi entro il 2018), tutte le aziende dovranno effettuare l’adeguamento del proprio Sistema di Gestione Qualità ai requisiti della nuova norma o adottarli fin da subito in caso si tratti di una certificazione ex-novo.
OBIETTIVI DELLA REVISIONE
  • Migliorare la capacità dell’organizzazione di soddisfare i propri clienti e, in generale, tutti i “portatori di interesse” con cui la stessa si relaziona
  • Collocare la “qualità” al centro della governance aziendale.
  • Far assumere in modo più diretto alla Direzione la responsabilità di garantire l’efficacia del Sistema di Gestione Qualità, mettendo in evidenza la capacità di leadership
  • Rendere più facilmente integrabile il Sistema Gestione Qualità con altri sistemi di gestione  (es. ISO 14001:2015, ISO 45001)
  • Adottare i principi del Risk Management e altri strumenti per individuare e gestire rischi ed opportunità
  • Fornire un’adeguata considerazione delle esigenze e delle aspettative di tutte le parti interessate
Per maggiori informazioni contattaci
michele@acons.it
045/8601068